Incontro con la Diversità - Stage di approfondimento metodologico

Conducono: M. Angelina Pereira e M. Luiza Appy (Marlise), Direttrici e didatta della Scuola di Biodanza-Sistema Rolando Toro- di San Paolo, Brasile

Lo stage, per operatori, allievi in formazione o partecipanti a gruppi di approfondimento, si terrà a Villa5, via Torino 9, Collegno, all'interno del Parco della Certosa Reale, immersa nel verde, dalle ore 14 del sabato alle ore 18 della domenica

.........
Contributo: 120 euro (100 per i soci di BiodanzaItalia)
.........

Il venerdì 30 aprile potremo incontrare Angelina e Marlise alla Scuola Biocentrica “La vita al centro” di via Treviso 16, Torino, dalle ore 18 alle 21, per imparare dalle loro esperienze di Biodanza nel sociale in Brasile. L’incontro è riservato agli operatori di Biodanza e agli allievi in formazione.

........
Per chi viene da fuori, c’è la possibilità di essere ospitati (sacco a pelo). Cibo condiviso.
........

Info: Tiziana Coda-Zabet, cell: 333.3211495, email: tiziana.coda@inrete.it

“Un fiore ci parla, attraverso il tremore e il colore, della sua vita. Ci dice quello che è, attraverso il profumo ci trasmette le tappe della sua infiorescenza. Nella struttura del suo corpo, nei suoi petali e stami ci informa della sua singolare genitalità, sui modi di impollinazione e seduzione in relazione agli altri esseri viventi.

Tutto è linguaggio. Vi è una semantica cosmica che da bimbi impariamo a leggere e che, nel tempo, spesso dimentichiamo: Il linguaggio della diversità, cioè perdiamo la percezione del "senso" della natura. La presenza di un bambino, un adolescente, un giovane o un vecchio, ci racconta la biografia delle forze interne e dei passaggi successivi della sua esistenza.
Tutto è pieno di significato nell’ologramma cosmico".
Rolando Toro Araneda

L’incontro con la diversità è l’incontro con la propria danza della vita, con ogni forma di vita, in tutta la sua ampiezza.
Essere aperti a incontrare e valorizzare la diversità è accogliere le differenze e considerarle come la ricchezza capace di generare vita, rinnovamento, traendo nuove possibilità e modi di realizzare i nostri obiettivi, i nostri sogni e la nostra missione.
Significa rivedere le nostre logiche, cercare nuovi sguardi, nuove prospettive, poter fare la differenza nelle nostre relazioni, nell’ambiente familiare e nelle nostre organizzazioni, comprendendo che le differenze, non l’uniformità, sono la strada per l’eccellenza.
La percezione delle differenze ci porta alla conoscenza di noi stessi. Rispettare l'altro è prima di tutto scrivere la storia della nostra evoluzione sulle pagine della vita. Noi, esseri umani, siamo esseri d'amore, nasciamo dall'amore e per l'amore.
Nelle vivencie di Biodanza siamo invitati a lasciar rinascere la forza dell'amore che pulsa in ognuno, anche se spesso offuscata dalla cultura e dai pregiudizi, e da lì, incontrare e abbracciare la diversità con la comprensione vivenciale e viscerale che tutti siamo uno, che siamo interdipendenti e ci completiamo.
Rolando ci dice ancora:
"Sarà necessario inaugurare una nuova civiltà, creare una estetica antropologica, un sistema di risonanza con la parte illuminata di noi stessi e degli altri, una sorta di chiave maestra del nostro cuore, capace di scoprire il seme di una bellezza indescrivibile".

Data evento: 
Sabato, 1 Giugno, 2013 - 14:00 to Domenica, 2 Giugno, 2013 - 18:00
Località: 
Collegno (Torino)
TAG CLOUD: 
formazione
approfondimento
Organizzazione: 
tiziana.coda@inrete.it
 

Privacy and cookies

Contattaci

Ass. Biodanza Italia

Viale Omero, 18
20139 Milano
C.F. 97292290158
2018 - All Rights Reserved

E-mail segreteria@biodanza.it

Education - This is a contributing Drupal Theme
Design by WeebPal.