Vivere Insieme - 5° Simposio di Biodanza in Francia

dal 16 al 19 luglio 2015 Aperto a tutti - seguirà dal 19 al 21 luglio Incontro tra Operatori di Biodanza

Viviamo insieme.
Ci incontriamo in spazi pubblici o professionali; moltiplichiamo i punti di connessione, reali e virtuali, con persone a noi vicine o con estranei; ci attribuiamo spazi di intimità con contorni tanto mutevoli quanto ristretti; a volte deriviamo tra naufragi relazionali e isole di fraternità; navighiamo al meglio, tra la paura-protezione e slancio-solidarietà. Di fatto, viviamo insieme.
Eppure sappiamo che c’è di meglio da vivere. Sentiamo bene, ballando, meditando, o accettando lo sguardo di un nostro simile, che una semplice giustapposizione di umani non è all’altezza del nostro potenziale; ci rendiamo conto che né la promiscuità conflittuale né un vicinato indifferente onoreranno la nostra natura.
In un mondo preoccupato per le libertà individuale, abbiamo il potere di convalidare il "vivere insieme", in quanto ad intelligenza a pieno titolo?
A livello personale, ogni momento può essere scelto come "quello dove svoltiamo verso un altro orizzonte"; ogni nostro passo ci porta al bivio di un nuovo destino. Come nutrire la percezione intensa e appassionata di essere l’attore della propria esistenza? Tra A. Damasio e B. Cyrulnik, da J. Bowlby a R. Toro, tutto converge e ci dice: siamo pieni di attaccamenti, siamo tessuti di legami. Alle nostre misure rispettive, l'affettività è una chiave centrale per diventare il cambiamento che vogliamo nel mondo.
Vi invitiamo a fare un doppio cammino: nutrire il sogno e costruirlo. I partecipanti e gli oratori, accademici ed esperti sul campo, "biodanzatori" e cittadini, donne e uomini di molteplici qualità e origini diverse: invochiamo le nostre migliori intenzioni e dotiamole di strumenti concreti. Insieme possiamo accarezzare le speranze e dar loro ambizione. Insieme, tracceremo un percorso e ci coordineremo per poterlo percorrere, mano nella mano.
Il 5 ° Simposio francese di Biodanza® è l'occasione per prendere in considerazione dei ponti, tessere la bozza di un approccio trasversale ai diversi ambiti dello sviluppo umano: pedagogia vivente e apprendimento della vita; gestione dello stress e del cambiamento permanente; integrazione di individui e gruppi ... Vogliamo tributi tangibili alla diversità come pure alla singolarità; vogliamo riconoscere l'intelligenza di ciascuno e coltivarne la chiave di volta in comune: l'affettività.
Perché l'essere umano contemporaneo, come quello di sempre e di altrove, cerca di sentirsi connesso per vivere meglio con il tutto; perché ci co-creiamo gli uni gli altri e abbiamo bisogno che ogni cosa assorbita o contemplata abbia senso, crediamo nella possibilità di un mondo assunto come fondamentalmente affettivo: che possiamo amare, imparare, insediarci, lavorare, opporsi, inventare, incontrarsi, creare, nutrire, traslocare, rifiutare, competere, seminare, scegliere, riciclare, interrogare, giocare, nutrirci, pensare, vivere... in collegamento.

Presso: Centre Régional d’Education Physique et Sportive (CREPS) de Toulouse

Con il team organizzativo (Aurélie, Ghislaine, Mireille, Roland)
Guillaume Husson
Coordinatore del 5 ° Simposio francese di Biodanza®
Direttore della Scuola Collaborativa di Biodanza Toulouse-Occitanie
info@biodanza2015.com

autore: 
redazione
TAG CLOUD: 
Toulouse
biodanza
Simposio
 

Privacy and cookies

Contattaci

Ass. Biodanza Italia

Viale Omero, 18
20139 Milano
C.F. 97292290158
2018 - All Rights Reserved

E-mail segreteria@biodanza.it

Education - This is a contributing Drupal Theme
Design by WeebPal.